Parigi (TMNews) - A Parigi andare in bicicletta non è solo un modo per mantenersi in forma e tutelare l'ambiente . Ultimamente è anche un modo per guadagnare. Un provvedimento governativo, infatti, prevede un rimborso in busta paga di 25 centesimi per ogni Km percorso per i dipendenti che scelgano di recarsi sul posto di lavoro con la propria bici. E per dimostrarlo basta una semplice autocertificazione giurata."Mi sono fatto i miei calcoli - dice questo giovane capo informatico - ogni mese guadagnerò circa 30 euro, potrò pagarmi l'abbonamento del cellulare".Per adesso l'iniziativa è solo sperimentale, durerà 6 mesi per vedere come va prima di proporla su larga scala. Ma sembra già riscuotere successo tra i circa 10mila volontari, dipendenti di 20 aziende, che si stanno sottoponendo al test."Questo è soprattutto un incentivo a una forma di mobilità sostenibile che fa bene all'ambiente e alla salute - spiega Cristophe Vernier, responsabile sviluppo sostenibile di una delle aziende test - siamo convinti che vivere in maniera sana contribuisca anche alla produttività sul lavoro quindi, questa è una cosa buona anche per le aziende".Al momento circa il 2,4% dei dipendenti parigini va al lavoro in bici, percorrendo in media 3 Km e mezzo ma se questo test andrà bene, il governo prevede che entro 6 mesi si arriverà al 50%, a tutto vantaggio di uan migliore qualità della vita. Anche se, al momento i dirigenti aziendali, costretti a versare il contributo ai volontari, lamentano l'assenza di aiuti statali.(Immagini Afp)