Rho (askanews) - Obiettivi confermati, come si prevedeva, per i numeri di Expo 2015. Il commissario unico Giuseppe Sala ne ha parlato in occasione della presentazione degli appuntamenti per gli ultimi 50 giorni dell'Esposizione universale milanese."Se teniamo queste medie - ha detto Sala - arriveremo intorno ai 20 milioni, sia di biglietti venduti sia di presenze. Dicevo oggi che la cosa che può cambiare un po' questi numeri è il meteo. Fino ad oggi siamo stati fortunati, a parte il grande caldo di luglio, ma ha influito poco. La pioggia può cambiare abbastanza".Sala ha sottolineato che negli ultimi tempi il problema è stato semmai quello della grande affluenza, che ha causato le ormai celebri file in Giappone, Brasile o Kazakhstan. Il commissario ha rinnovato l'invito ai visitatori a scoprire anche i cluster e i padiglioni meno popolari. Poi, nuovamente inclazato sull'ipotesi di una sua candidatura a sindaco di Milano ha risposto così: "Mi candido a rimanere in Expo fino a fine dicembre, ed è già un passo avanti rispetto a quando chiude".