Roma, (TMNews) - Con 427 voti a favore e 167 contrari il governo Letta incassa la fiducia della Camera: l'esecutivo aveva posto la questione di fiducia sulla conversione in legge del cosidetto 'decreto del fare'. Contro la fiducia si erano dichiarati i gruppi di opposizione: M5S, Sel e Lega. Dopo la proclamazione del risultato del voto è iniziato l'esame degli ordini del giorno per arrivare poi al voto sul merito del provvedimento: con l'inizio dell'esame degli ordini del giorno inizia anche l'ostruzionismo annunciato dal gruppo Cinque Stelle.