Mosca (TMNews) - Mikhail Khodorkovsky, l'ex dominus della compagnia petrolifera Yukos e oppositore di Vladimir Putin, in cella dal 2003, è stato rilasciato dopo dieci anni di detenzione.Il presidente russo ha firmato il provvedimento ma, secondo quanto affermano alcuni organi di stampa, Khodorkovsky avrebbe chiesto la grazia a Putin su pressione dei servizi di sicurezza russi.Membri dell'intelligence avrebbero recentemente contattato l'ex oligarca, segnalando che la salute della vecchia madre sta peggiorando e che contro di lui si starebbe preparando un nuovo processo.Putin ieri aveva annunciato, in una conferenza stampa-fiume, che avrebbe concesso la grazia al più famoso prigioniero russo, aprendo le porte del carcere anche alle Pussy Riot e ai cosiddetti "Arctic30" di Greenpeace.La mossa a sorpresa del leader russo è stata letta nelle prospettiva di una campagna di distensione e propaganda in vista delle imminenti Olimpiadi invernali di Sochi.(Immagini Afp)