Mosca, (TMNews) - L'attivista anti Putin e leader dell'opposizione Alexei Navalny ha annunciato che intende candidarsi alla presidenza della Russia alle elezioni previste fra cinque anni. "Voglio diventare presidente, voglio cambiare la vita in questo Paese", ha detto il blogger. Il tutto dopo che nei giorni scorsi dei sondaggi decretavano un aumento tra l'elettorato della conoscenza di Navalny.Allo stesso tempo, Navalny ha detto di aspettarsi un verdetto di colpevolezza sul caso Kirovles, nel quale è coinvolto. "Lo fanno per impedirmi di assumere qualsiasi ufficio pubblico", ha detto Navalny. Secondo l'oppositore, in conformità con la legge russa, un cittadino con una precedente condanna non può candidarsi alle elezioni.Il nemico di Vladimir Putin è stato accusato di appropriazione indebita nell'ambito di una vicenda che vede coinvolta la società statale Kirovles.L'uomo che pochi mesi fa è stato eletto leader dell'opposizione con una votazione online, è stato inoltre messo fuori dal Cda di Areoflot e disconosciuto dal magnate Aleksandr Lebedev, da sempre 'protettore' dei nemici di Putin.(immagini Afp)