Roma (TMNews) - L'approvvigionamento di gas russo all'Europa rischia di diventare ostaggio del conflitto ucraino. La Russia ha avvertito l'Unione europea che le forniture verso in Europa in inverno saranno a "forte rischio"."La situazione si fa estremamente critica, man mano che ciavviciniamo alla stagione fredda", ha dichiarato il ministro dell'Energia russo Alexander Novak, che ha incontrato a Mosca il commissario Ue all'Energia Guenther Oettinger. "C'è il rischio - ha aggiunto -che il gas inviato da Gazprom per l'Europa sia illegalmente prelevato dall'Ucraina per i propri bisogni".Il gas russo copre circa un terzo del fabbisogno dei paesi dell'Unione europea e passa per una quota rilevante attraverso l'Ucraina. Mosca ha bloccato le forniture a Kiev e chiede il pagamento immediato dell'arretrato - circa 1,45 miliardi di dollari, secondo Gazprom - e l'accettazione di nuove, più onerose condizioni contrattuali.