Roma, (askanews) - Presa la banda che avrebbe rubato 17 dipinti dal museo di Castelvecchio, in provincia di Verona, tra cui capolavori di Rubens, Tintoretto, Mantegna, Pisanello, Caroto. Dodici persone, dieci moldavi e due italiani, sono state arrestate dai poliziotti della squadra mobile di Verona e dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico con l'accusa di avere organizzato e partecipato al "colpo" nel museo lo scorso 18 novembre.Le opere d'arte rubate si troverebbero ora in Moldavia. Nell'operazione sono stati eseguiti nove fermi nel Paese dell'est e tre a Verona. Sarebbero coinvolti un vigilante e la fidanzata di suo fratello.