Londra, (TMNews) - Una sedia comoda per la mamma, una culla e un fasciatoio per cambiare il bebè. Sono i complementi d'arredo che non possono mancare in ogni nursery, dunque anche in quella dell'erede al trono britannico. Parola di Lucinda Croft, che dell'argomento è un'esperta: è la titolare del Dragon's di Walton Street a Londra, che ha disegnato le nursery dei principi William e Harry quando erano piccoli e vanta clienti illustri e famosi. Tra i pezzi forti del negozio c'è una culla molto romantica."Penso sia il genere di scelta che le persone si aspettano dalla famiglia reale, ma non sono sicura che i reali britannici optino per una cosa del genere. Penso si tratti di una famiglia straordinaria, ma anche normale e contemporanea, che apprezza cose più semplici, classiche e non stravaganti".Lucinda ipotizza anche i colori dominanti della cameretta: banditi i soliti rosa e celeste. "Tantissime famiglie mantengono le stesse cose per il secondo e terzo figlio, dunque preferiscono un design unisex. Penso che vogliano creare un'atmosfera principesca, si deve intuire subito chi dorme in quella stanza". Per quanto riguarda il delicato capitolo delle spese, la titolare si sbilancia. "Penso saranno molto frugali: sappiamo che sarà il futuro re o regina, ma per i genitori è soprattutto il loro bambino". L'ultima curiosità resta tale: Lucinda non svela se è lei ad aver allestito la nursery reale. La privacy dei clienti viene prima di tutto.