Londra, (TMNews) - Una famiglia che somiglia a una band, dove tutti suonano uno strumento ma insieme contribuiscono al successo. E' il ritratto della famiglia reale britannica della storica Kate Williams. In vista del grande evento, la nascita dell'erede al trono, figlio del principe William e della duchessa Kate, i Windsor vivono un momento di gioia e grande popolarità. La regina Elisabetta, da 60 anni sul trono, ha recuperato appieno la stima dei sudditi, in parte persa dopo la morte di Lady Diana, e a 87 anni continua a presenziare agli appuntamenti pubblici con grande aplomb, senza scordare i suoi grandi amori: cani e cavalli. Al suo fianco c'è il principe Filippo, 92 anni, in pista nonostante vari ricoveri in ospedale. Data l'età avanzata, i doveri reali stanno passando di mano ai giovani: al primo posto William, il nipote prediletto, sposato con Kate, icona di stile e glamour."Sono come i Beatles - spiega la Williams - uno suona la chitarra, l'altro la batteria, uno canta e l'altro fa la seconda voce: all'inizio William e Harry erano la seconda voce, ma stanno diventanto i solisti". Harry è il nipote un po' scapestrato ma tanto affascinante da cavarsela sempre, a dispetto delle foto nudo, del consumo eccessivo di alcolici e delle mise discutibili. Carlo, destinato a salire al trono, ha meno appeal."Sarà un re vecchio e l'idea che una coppia di 70enni salga barcollando le scale di Westminster per essere incoronata, dato che Camilla sarà sicuramente regina, non fa benissimo al brand reale" spiega Patrick Jephson, ex segretario privato di Diana. All'elenco manca solo l'erede, il figlio di William e Kate: su di lui già prima della nascita grava la pesante responsabilità di perpetuare la Casa Reale dei Windsor.(immagini Afp)