Da Arezzo a Lugano, cosa svelano le inchieste sui mercati illegali del metallo giallo