Roma (TMNews) - Nuovo sequestro ai danni di Giovanni De Pierro, imprenditore del settore delle pulizie implicato in una vicenda di appalti truccati ed elusione delle tasse, nella quale rientrano anche le discariche romane. I finanzieri del G.I.C.O. Della Capitale hanno infatti sequestrato 15 tra società e consorzi, partecipazioni societarie, automezzi, ma soprattutto disponibilità finanziarie, detenute in decine di conti correnti in Italia e all'estero, per un valore complessivo di 74 milioni di euro.Il sequestro è l'ultimo di una serie di provvedimenti che hanno colpito De Pierro e tra i beni sequestrati spiccano il Consorzio nautico toscano, con sede a Roma, oltre a cantieri a Rosignano Marittimo e Pisa, che realizzano lussuose imbarcazioni con marchio Austin Parker.Con l'ultima operazione delle Fiamme Gialle sale a 351 milioni il valore dei beni sequestrati all'imprenditore.