Roma, (askanews) - Un pareggio consente alla Juventus di mantenere nove punti di distacco dalla Roma, ma i giallorossi dimostrano coraggio e determinazione e, in dieci, sotto di un gol riescono a pareggiare. È finito 1-1 il big match di serie A tra Roma e Juventus. Tutto tranquillo allo Stadio Olimpico senza tafferugli o scontri tra le due tifoserie. Presenti circa 1.700 tifosi bianco-neri in uno stadio strapieno: oltre 55mila le presenze.La Juventus va in vantaggio con uno splendido gol di Tevez su calcio piazzato. Al termine della gara, il ct bianco-nero, Massimiliano Allegri: "La squadra ha fatto una bella partita per 70 minuti. Dopo abbiamo un po' subito la Roma. Non abbiamo fatto bene gli ultimi 20 minuti e non siamo stati lucidi nel giocare a calcio. Dispiace non aver vinto perchè ci permetteva di andare a 12 punti dalla Roma. Questo fa sì che bisogna sempre rimanere concentrati e soprattutto l'arrabbiatura di questa sera di non aver vinto bisogna riportarla nelle partite che verranno".La Roma resta in dieci dopo l'espulsione di Torosidis al 16' della ripresa per fallo su Vidal. Ma reagisce e grazie a un colpo di testa di Keita incassa il pareggio. Il ct Rudi Garcia: "Io vedo la reazione della squadra, perchè giocare in dieci e sotto di un gol e rimontare, bisogna avere coraggio, personalità, carattere. Penso che ci dobbiamo ricordare nel futuro, domenica prossima, questi venti minuti perchè se giochiamo così ne vinceremo abbastanza".