Roma, (TMNews) - Due milioni e 180 mila euro per il restauro della Fontana di Trevi e circa 300mila per quello del Complesso delle Quattro Fontane. C'è la firma di Fendi nella rinascita di uno dei monumenti simbolo di Roma, reso immortale da Anita Ekberg nella famosa scena del film "La Dolce vita" di Federico Fellini: la maison ha fatto una donazione a Roma Capitale per finanziare i lavori. Alla conferenza stampa di presentazione il sindaco Gianni Alemanno, Silvia Venturini Fendi e lo stilista Karl Lagerfeld, direttore artistico della casa di moda."Sapete che il mio motto è: paghi chi ha i soldi. È semplice. Qualcuno dice che ci possono essere delle priorità più importanti. Ho sentito una signora dire: non è così in cattivo stato. Ma dobbiamo farla arrivare alla rovina totale? Non dimentichiamo che tutti i turisti che vengono a Roma visitano la Fontana di Trevi: non conosco nessuno che ci sia stato e non l'abbia vista. Quindi dal punto di vista economico è una buona cosa".La Fontana di Trevi, realizzata tra il 1732 e il 1762 su progetto dell'architetto Nicola Salvi, sarà oggetto di un intervento completo: pulizia e restauro delle sculture in marmo travertino, rifacimento della copertura dei cornicioni, impermeabilizzazione delle vasche e nuovo sistema di videosorveglianza. Fendi avrà un logo nel pannello del cantiere e una targa di ringraziamento sul monumero per quattro anni. Il cantiere, salvo imprevisti, dovrebbe chiudere entro il 2015.(immagini Afp)