Roma, (TMNews) - Due clochard sono stati trovati morti carbonizzati la notte tra il 26 e il 27 gennaio in questa via di fuga di uno dei sottopassi del Muro Torto a Roma, non lontano da via Veneto, la famosa strada della Dolce Vita.Antonio Pignataro, dirigente del Commissariato Salario-Parioli, che si occupa delle indagini: "Due persone che avevano tentato di trovare un giaciglio di fortuna e invece accendendo un fuoco hanno trovato la morte".L'ipotesi più probabile, secondo gli inquirenti, è che i due senza tetto, probabilmente di nazionalità somala, a causa del freddo abbiano dato fuoco ad alcuni cartoni per scaldarsi innescando, tuttavia, un incendio che non gli ha lasciato scampo. I clochard sarebbero morti per asfissia a causa del fumo, solo successivamente i loro corpi sarebbero stati carbonizzati dalle fiamme. Quando i vigili del fuoco, avvisati dai passanti, sono giunti sul posto, purtroppo, per loro non c'era più niente da fare.