Roma (TMNews) - L'Iran "farà di tutto" per proteggere "i luoghi sacri" dell'islam sciita in Iraq, minacciati dai jihadisti dello Stato islamico d'Iraq e del Levante: è quanto ha detto il presidente della Repubblica islamica d'Iran, Hassan Rohani, citando in particolare le quattro città irachene che custodiscono i mausolei degli imam sciiti: Kerbala, Najaf, Kazimiyah e Samarra."A proposito dei luoghi sacri degli imam sciiti, avvisiamo le grandi potenze, i loro servitori, gli assassini e i terroristi, che il grande popolo iraniano farà di tutto per proteggerli", ha precisato Rohani in un discorso pronunciato a Khoram-Abad, vicino alla frontiera con l'Iraq.Secondo Rohani, numerosi volontari iraniani si sono detti pronti a recarsi in Iraq "per proteggere i luoghi sacri e annientare i terroristi". "Grazie a Dio, abbiamo volontari a sufficienza, sciiti, sunniti e curdi, pronti a combattere contro i terroristi in Iraq", ha spiegato il presidente iraniano.