Milano, (TMNews) - Lo hanno localizzato a 70 metri di profondità a nord di Cayo Carenero l'aereo scomparso a Los Roques lo scorso 4 gennaio,con a bordo Vittorio Missoni, la sua compagna e altri due amici.E' stato il portavoce del ministero dell'Interno di Caracas, Jorge Galindo, ad annunciarlo con un messaggio su Twitter. A stretto giro la conferma del ritrovamento anche da parte della Farnesina. Il bimotore che era decollato dall'arcipelago di Los Roques, diretto all'aeroporto di Caracas, è spezzato in più tronconi - stando a quanto riferiscono fonti del ministero degliEsteri - ma la matricola è ancora leggibile, cosa che ha reso possibile l'identificazione. Sull'aereo lo scorso gennaio oltre a Missoni, figlio maggiore dello stilista Ottavio, scomparso circa due mesi fa, c'erano anche la moglie, Maurizia Castiglioni, e una coppia di amici, Eda Scalvenzi e Guido Foresti, nonchè il pilota e il co-pilota.