Rio de Janeiro (askanews) - Frank Chamizo Marquez, il 24enne atleta cubano naturalizzato italiano, vince la medaglia di bronzo regalando all'Italia la medaglia numero 27 ai Giochi di Rio 2016 battendo nel torneo di lotta libera lo statunitense Aniello Molinaro. Il caporale dell'Esercito, nella categoria 65 chilogrammi, ha avuto la meglio, malgrado un infortunio al braccio sinistro. In semifinale, Chamizo, nato a Matanzas e campione del mondo in carica , era stato sconfitto, con qualche polemica, dall'azero Toghrul Asgarov che a Londra 2012 aveva conquistato il titolo olimpico.

Eppure dopo la gara Chamizo non era il ritratto della felicità: "Sono una persona che cerca sempre il meglio, che non si accontenta. Il bronzo o l'argento non mi rendono felice. Però in questa Olimpiade ho imparato che anche salire sul podio è una delle cose più belle che esistano e questo un po' mi ha consolato".

Per Frank anche una dichiarazione d'amore all'Italia. "Tutto quello che ho lo devo all'Italia e ogni volta che salgo sul tappeto non penso tanto a me quanto all'Italia. Quello che devo fare lo devo fare per l'Italia perché ha creduto in me, sono loro che mi hanno tirato su e devo fargli vedere che non si devono pentire".