Rio de Janeiro (askanews) - Una valanga di fischi allo stadio Maracanà ha fatto da eco alle parole del presidente del Brasile ad interim, Michel Temer, che ha dichiarato ufficialmente aperti i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, i primi nella storia del Sudamerica.

Stretto collaboratore di Dilma Rousseff, di cui era il vice presidente dal 2011, Temer nel maggio 2016 ha assunto la carica di presidente facente funzioni, in seguito alla votazione dell'impeachment da parte del Parlamento nei confronti di Dilma.

L'ex presidente è stata sospesa dalla carica per 180 giorni, in seguito ad accuse di manipolazione dei dati del deficit di bilancio nazionale, ma gode di notevole popolarità in Brasile e i fischi a Temer si spiegano anche per questo motivo.

(Immagini Afp)