Mosca (askanews) - Almeno otto atleti russi saranno esclusi dai Giochi Olimpicima si teme che possano essere molti di più. Mosca ha tirato un sospiro di sollievo dopo che il Comitato olimpico internazionale ha deciso di non escludere del tutto la Russia da Rio 2016. A decidere sui singoli atleti saranno le federazioni sportive di riferimento. E per questo ora il comitato olimpico russo sta spingendo sull'acceleratore per individuare tutti gli atleti "non puliti"

"Stiamo verificando la lista dei nostri atleti - ha spiegato il presidente del comitato olimpico russo Alexandre Zhukov - ogni federazione sta studiando le storie di doping di ogni atleta russo e credo che avremo delle informazioni complete molto presto. Avevo detto che otto sportivi avevano avuto un rapporto col doping, ma ora è chiaro che ce ne sono di più", ha sottolineato.

Il Cio ha chiesto alle federazioni internazionali di adottare criteri di ammissione molto severi per gli atleti con un passato di doping. La Fina, la Federazione internazionale di nuoto, ha deciso di sospendere 7 atleti, di cui 4 già indicati dalla federazione russa.