Rio de Janeiro (askanews) - C'era addirittura l'astronauta Buzz Aldrin, secondo uomo sulla Luna, a celebrare "sua maestà" Michael Phelps, che in una sola sera ha vinto 2 medaglie d'oro nel nuoto alle Olimpiadi di Rio 2016, in Brasile; nei 200 a farfalla e nella staffetta 4x200 stile libero. Con questi successi, il 31enne nuotatore americano è entrato nella leggenda, raggiungendo il record di 21 medaglie d'oro olimpiche in carriera.

Grande la festa, fuori dall'Olympic acquatic stadium, dei fan americano per i quali Phelps ormai è un vero e proprio eroe nazionale.

"È fantastico vedere Micheal Phelps all'opera - dice questo tifoso - è un eroe delle olimpiadi. Sono pieno di orgoglio per il mio Paese".

"Io sono un grande appassionato delle Olimpiadi - aggiunge quest'uomo - veder vincere tutte queste medaglie è stato incredibile".

Delusione invece per Federica Pellegrini. La nuotatrice italiana è giunta solo quarta nei 200 stile libero. La portabandiera degli atleti azzurri ha affidato a Instagram la sua amarezza: "Forse è tempo di cambiare vita - ha scritto - un male così forte non l'ho mai sentito".