Palermo, (askanews) - "Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella secondo me dovrebbe intervenire già da adesso per cercare di bloccare alcune leggi palesemente incostituzionali, come l'Italicum che viola il principio di rappresentanza popolare, e quella di riforma del Senato. Un Senato di nominati non va bene". Ne è convinto il giudice Ferdinando Imposimato, che stamani a Palermo, nella sede dell'Assemblea Regionale Siciliana ha partecipato all'incontro promosso dai deputati del Movimento 5 Stelle dal titolo "Stop Mazzette", con la presentazione di un portale dedicato alla denuncia di episodi di corruzione."Si dà un potere enorme al presidente del Consiglio dei ministri e al governo - ha aggiunto Imposimato - contro la possibilità dell'opposizione di incidere nella formazione delle leggi. La democrazia è governo della maggioranza, nel rispetto dei diritti dell'opposizione. Se non esiste opposizione non esiste democrazia".