Roma (askanews) - "Davanti a una violenza costituzionale siffatta Forza Italia non può che dire di no con fermezza, con semplicità, il nostro no è a questo governo, a questa maggioranza, a una Costituzione ad immagine e somiglianza del presidente del Consiglio, che non è presidente di tutti gli italiani". Così Renato Brunetta ha annunciato l'intenzione di Forza Italia di non partecipare al voto sulle riforme costituzionali.