Milano (TMNews) - La commissione Lavoro del Senato ha dato il via libera alla delega sul mercato del lavoro con l'ok anche all'emendamento del governo che introduce il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti e apre la strada a modifiche sull'articolo 18. Una posizione, quella dell'esecutivo Renzi, che ha fatto storcere il naso a una parte del Pd, con il presidente del Partito Matteo Orfini che ha chiesto correzioni al testo e l'ex segretario Pier Luigi Bersani che ha parlato di "intenzioni surreali" del governo. Secca però la replica del ministro del Lavoro Giuliano Poletti."Dal punto di vista del governo - ha detto - così come abbiamo depositato la delega abbiamo depositato l'emendamento perché questa è la posizione del governo, quindi non è prevista nessuna modifica a nessun testo".