Napoli (TMNews) - Momenti di tensione a Caivano, nel Napoletano, dove il ministro dell'Ambiente Andrea Orlando è intervenuto per parlare del tema dei rifiuti, particolarmente sentito nella zona a causa del fenomeno delle discariche abusive e delle sostanze tossiche qui stoccate. Alcuni cittadini hanno contestato il ministro, anche se poi don Maurizio Praticiello, prete da anni impegnato nella battaglia per Caivano, esprime grande soddisfazione per le misure annunciate."Se il ministro - ha spiegato il parroco - mantiene già la parola che noi non avremo più rifiuti tossici che arrivano dal Nord verso la nostra Campania, abbiamo raggiunto oggi un risultato immenso".Da Caserta Orlando ha anche annunciato le nuove misure per fronteggiare la crisi ambientale, anche con inasprimenti di pena."Abbiamo avviato - ha spiegato il ministro - un percorso per la revisione e l'inasprimento delle pene per i reati ambientali. Tra noi e la regione Campania abbiamo reperito le risorse necessarie per la bonifica e la messa in sicurezza delle discariche abusive".La vera prova sarà, per gli abitanti del Napoletano stanchi di sole promesse, la verifica dei fatti.