Hannover, (TMNews) - Maestri dell'esplorazione spaziale, guardie degli oceani o chirurghi infallibili. Sono loro le star del Cebit: i robot. Al salone sulle nuove tecnologie di Hannover, in Germania, se ne sono visti di tutti i tipi. Questo automa a quattro zampe, ad esempio, è destinato a una carriera da extra terrestre:"Uno dei suoi campi di lavoro saranno i crateri spaziali - ha spiegato l'informatico tedesco Daniel K hn dell'istituto DFKI - Il robot ha una grande mobilità ed è molto sensibile visto che ha nei piedi circa 60 sonde. La sua missione sarà di introdursi nei crateri e raccogliere campioni da riportare a Terra".Un altro robot, ideato dal Kit di Karlsruhe, è destinato a indossare il camice bianco."Il robot può effettuare movimenti molto fini con le sue dita - ha sottolineato un ricercatore del Kit - E rispetto ad altri suoi simili è dotato di telecamere per supervisionare il suo operato". Nonostante il viso stilizzato da giocattolo per bambini, Roboy è una copia quasi perfetta di parte del corpo umano, come spiega Rafael Hostettler della Devanthro. "Abbiamo costruito dei muscoli e dei tendini come i nostri. Abbiamo 600 muscoli nel nostro corpo che funzionano molto bene. Ecco - ha spiegato il ricercatore - attraverso Roboy vogliamo comprendere come intergiscono tra di loro".(immagini Afp)