Teheran (askanews) - A Teheran il ministro degli Esteri britannico Philip Hammond ha incontrato il presidente iraniano Hassan Rohani, a conclusione di una visita che ha segnato una svolta nei rapporti fra i due Paesi. Domenica ha riaperto l'ambasciata britannica a Teheran, a 4 anni dall'assalto da parte di un gruppo di estremisti fedeli all'allora presidente Mahmoud Ahmadinejad. Contemporaneamente ha ripreso le sue attività anche la sede diplomatica iraniana a Londra.Le relazioni tra i due paesi sono migliorate dopo l'elezione di Rohani, ha spiegato Hammond. "Lo storico accordo nucleare è stata un'altra tappa e ha dimostrato il potere della diplomazia".