Terzo Sanremo per Renzo Rubino. Un periodo di crisi e di domande alle quali risponde con un brano nuovo e un nuovo Festival. «Sono partito - dice - cercando di capire da dove nascono le mie paure e la mia voglia di stare sul palcoscenico e mi sono ritrovato davanti mio padre e mia madre. Sono separati e certo questa cosa è all'ordine del giorno, ma cosa lascia la separazione? Lascia insicurezza, ma nel mio caso, per fortuna, ha lasciato anche la musica». Per Renzo, un testo molto, molto intimo: «in qualche modo ai miei genitori vorrei rendere omaggio. Custodire è quello che vorrei che si dicessero».