Milano (Askanews) - L'Unione Europea ha fatto solo alcuni normali rilievi sulla legge di stabilità, nessuna minaccia. Il premier Matteo Renzi nel suo intervento al Senato ha parlato di "subalternità culturale" dell'Italia all'Europa. "Subito in Italia si dice 'arriva la lettera della Ue', cosa che evoca chissà quali procedure, messaggi o minacce", ha dichiarato.