Roma (TMNews) - Una giornata per redigere un documento programmatico tanto impegnativo quanto serrato e, nel proposito, concreto. Questo l'impegno di Matteo Renzi per la giornata di giovedì 20 febbraio, dopo il giro di consultazioni per la formazione del nuovo govermo.Il premier incaricato nella conferenza stampa con i giornalisti al termine dei colloqui ha fatto l'elenco delle riforme: dai tagli dei costi della politica, alle riforme costituzionali, poi quella del lavoro, fisco e pubblica amministrazione e giustizia. Orizzonte temporale, ha assicurato Renzi, è il mese di luglio, prima del semestre italiano alla presidenza europea.