Roma, (TMNews) - "Sul governo non possiamo ricorrere a mezze parole. E' chiaro che non e' il nostro governo, lo ha detto pure Enrico Letta". Lo ha detto il sindaco di Firenze Matteo Renzi parlando all'assemblea nazionale del Pd."Il governo è guidato da uno di noi, è un governo che ci tocca; ma o lo subiamo o lo sosteniamo con le nostre idee. Se lo subiamo regaliamo un altro calcio di rigore a Berlusconi". Detto questo sarebbe un errore "subire" il governo, perchè si "regalerebbe" a Berlusconi la possibilità di rivendicare a se le cose positive fatte.Per il Pd "c'è il rischio wrestling. Ci sono due che si combattono in un'arena iper eccitata ed è tutto finto. Talvolta Pd e Pdl danno questa impressione. A voi piace? A me no". Lo ha detto il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, parlando all'assemblea nazionale del Pd.