Milano (askanews) - Il premier Matteo Renzi a Palazzo Marino, a Milano, ha firmato con il sindaco Beppe Sala il "Patto di Milano", documento che contiene gli obiettivi strategici per la città da realizzare in collaborazione con il governo.

"Milano è la città di riferimento per l'Italia nel mondo, Milano è leader e questo la porta ad avere oneri e responsabilità", ha detto il presidente del Consiglio,

"Avete la responsabilità che non deriva semplicemente da una serie primati, ma ne è conseguenza: imprenditoriale, della laboriosità, del volontariato e del terzo settore".

I "gufi", ha aggiunto, "sperano che l'Italia non ce la faccia. Rispetto chi ha opinioni diverse ma credo che sia fondamentale dirsi che tutti insieme prima di essere esponenti di una parte siamo appartenenti alla famiglia e alla comunità italiana e c'è bisogno di costruire occasioni di speranza per il futuro". Su questo "Milano ha una responsabilità doppia" ed è "la città a cui ispirarsi e che deve portare il nostro Paese fuori da questa situazione".