Mantova (askanews) - Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, da Mantova in occasione della cerimonia ufficiale per la capitale della cultura italiana 2016, è tornato sui rapporti fra Italia ed Europa. "Nessuno di noi fa le bizze", sottolineando che non c'è nessuna "logica vendicativa" nel farsi sentire ai tavoli europei. "Io certo non rinuncerò a difendere l'interesse nazionale e non penso che per essere credibili bisogna dire sempre di sì a richieste degli altri, credo che l'interesse nazionale trovi naturale corrispondenza in un sogno europeo".