Roma (askanews) - Non si può stabilire un nesso "fra avviso di garanzia e dimissione in un Paese in cui la presunzione di innocenza è un principio costituzionale" altrimenti "parte il principio che i magistrati decidono sul potere esecutivo". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando alla School of government della Luiss.