Milano (TMNews) - "Nel patto del Nazareno non ci sono scambi" con Silvio Berlusconi. Lo ha assicurato il presidente del Consiglio Matteo Renzi, accusando la "tipica cultura del sospetto di una parte della sinistra". Il premier si è anche detto "certo che sia finito il tempo delle leggi ad personam".Tra i punti toccati da Renzi anche quello economico: la ripresa è debole - ha ammesso - ma l'Italia non è messa male e "il prossimo non sarà un autunno caldo". Il premier ha ribadito che non ci saranno nuove tasse e si è detto certo che il repporto deficit-Pil dell'Italia resterà sotto il 3%. Sulle riforme la posizione di Palazzo Chigi resta aperta al dialogo, ma, dice Renzi, il dibattito è già stato fin troppo lungo.