Roma, (askanews) - "Non sono terrorizzato" dai sondaggi "nel 2018 vinciamo al primo turno: liberi di non crederci e liberi gli italiani di cambiare idea" fino ad allora. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi nella conferenza stampa di fine anno a proposito del consenso del suo partito."Io preferisco un Pd al 40% nei risultati elettorali e ben oltre il 30% nei sondaggi a un Pd del 25%", ha ricordato il premier.