Roma (askanews) - "Se l'Italia ha bisogno dell'Onu è anche vero che forse le Nazioni Unite hanno bisogno dell'italia, del suo cuore, della sua passione". Così il premier Matteo Renzi nel suo discorso di benvenuto al segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon, in visita a Montecitorio. Il presidente del Consiglio ha poi citato anche "la pagina del fallimento di Srebrenica" per "ricordare a tutti che dobbiamo impegnarci perché queste cose non accadano più"