Milano (TMNews) - Matteo Renzi torna dal viaggio negli Stati Uniti e, nonostante le tensioni che lo attendono in patria, rilancia il suo messaggio di ottimismo sul futuro dell'Italia. Sul volo di rientro, il presidente del Consiglio, ha tracciato un bilancio della missione americana e ha lanciato un messaggio agli italiani. "Abbiamo soprattutto ricordato - ha detto Renzi - una grande frase di un grande, grande, grande personaggio delle Nazioni Unite, Dag Hammarskj ld. Lui diceva 'al passato grazie, al futuro sì'. Se ci pensate, è un po l'emblema dell'Italia, al passato grazie, al futuro sì. E, forse, anche di quelle tante donne e uomini che continuano a credere che l'Italia non sia un paese finito, sia un Paese infinito, pieno di risorse, pieno di bellezza. Torniamo da questi cinque giorni convinti che la pagina migliore l'Italia la debba ancora scrivere, e tutto insieme la scriveremo". Una volta atterrato a Roma il premier sarà chiamato, di nuovo, a dare risposte a chi lo accusa di limitarsi ai proclami.