Roma (askanews) - L'Italia sostiene l'accordo con l'Iran sul nucleare, ma ribadisce che va garantita in ogni modo "la sicurezza di Israele". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in conferenza stampa a Gerusalemme dopo il colloquio con il premier israeliano Benjamin Netanyahu:"Diamo il sostegno a questo compromesso, crediamo sia possibile trovare un compromesso per il futuro dell'Iran, ma non si può compromettere la sicurezza di Israele. Israele non solo ha diritto a esistere, è un dovere riconoscere questo diritto all'esistenza".Per Netanyahu invece si tratta di un errore storico."Laccordo con l'Iran rappresenta una grande minaccia per Israele, l'Europa e tutto il mondo e metterà Teheran in condizione di avere a disposizione decine di armi atomiche entro 10 anni".(immagini AFP)