Milano, (TMNews) - Il presidente del Consiglio Matteo Renzi vola per il tour europeo con il principale obiettivo di strappare il via libera all'aumento del debito per finanziare in parte la sua manovra economica. Dopo aver incassato la cauta apertura al suo piano per i primi 100 giorni di governo da parte del cancelliere tedesco Angela Merkel, che ha parlato di "progetto ambizioso di riforme", vedrà a Parigi prima il presidente francese Francoise Hollande, poi a Berlino la stessa Merkel. Renzi vedrà anche il presidente della Commissione europea José Barroso, per una settimana cruciale che si chiuderà con il Consiglio europeo dei capi di Stato e di governo. Ma sulla sua proposta è giunta anche qualche critica: quella del Financial times, ad esempio. "La medicina di Renzi - sostiene il quotidiano finanziario - non curerà l Italia" perché "una riduzione delle tasse per coloro che guadagnano poco non aumenterà la competitività".