Roma, (askanews) - "Oggi l'Ue si prende su di se' con un esborso significativo il tema di un rinnovato rapporto tra Europa e Africa, e questo è un fatto positivo. Poi si può discutere se il fondo potesse essere più cospicuo o meno. Sono valutazioni che riguardano la parte di bicchiere mezzo vuoto... Io vedo il bicchiere che è molto più che mezzo pieno: l'Italia non è più sola sula questione dei rifugiati; l'Africa è una priorità anche se non è la sola priorità". Lo ha detto Matteo Renzi, commentando il vertice tra Ue e Africa a La Valletta."Io credo che sia un fatto positivo intanto che ci sia questo vertice perché sei mesi fa della questione Ue-Africa non parlava nessuno o quasi. Noi - ha ricordato Renzi - abbiamo insistito a lungo per affrontare questo tema tra i prioritari, e per noi non è soltanto l'immigrazione, ma la relazione Italia-Africa. E' una strategia che porta a fare più viaggi in Africa, più accordi con i singoli Paesi. E questo vertice credo sia un successo per il nostro Paese, perché abbiamo messo questo tema al centro del nostro lavoro, e lo sarà fino al G7 del 2017 a presidenza italiana: pezzo dopo pezzo la rinnovata credibilità italiana e l'accresciuta solidità del nostro Paese possono portare anche a risultati significativi".