Milano, (askanews) - "Il governo ha chiuso l'anno inaugurando la Variante di Valico e la Domus di Pompei. Due opere che erano in ritardo e su cui abbiamo recuperato. Vorrei che il 2016 fosse l'anno in cui smettiamo di recuperare i ritardi e cominciamo a correre verso il futuro". Questo l'auspicio espresso dal presidente del consiglio, Matteo Renzi, durante il suo intervento alla cerimonia di quotazione della Ferrari in Piazza Affari. Nel 2016, ha aggiunto il premier, "abbiamo moltissimo da fare con la consapevolezza che l'Italia c'è e non deve avere paura del mondo. Questo è il messaggio che arriva dalla quotazione della Ferrari. Per anni abbiamo avuto paura, ma se ci mettiamo a correre siamo i più bravi del mondo". Insomma, è il messaggio lanciato da Renzi, "se l'Italia smette di aver paura di ciò che c'è fuori da lei può tornare a essere un punto di riferimento assoluto".