Roma, (askanews) - "Vi dico che questo governo intende combattere perché non si formi uno Stato di polizia ma di pulizia, in questo paese. L'autorità nazionale anticorruzione era una sigla in questo paese. L'abbiamo presa e l'abbiamo messa in campo perché casa per caso appalto per appalto sporcizia per sporcizia si possa intervenire e far pulito". Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi all'inaugurazione dell'anno accademico della Scuola superiore di Polizia a Roma, all'indomani del nuovo scandalo corruzione che ha portato all'arresto di Ercole Incalza, dirigente del Ministero dei Lavori Pubblici.