Roma (askanews) - L'Italia ha predisposto tutte le "misure di sicurezza necessarie" a fronteggiare la minaccia terroristica. Lo ha detto Matteo Renzi incontrando i capigruppo di maggioranza e opposizione a palazzo Chigi."Abbiamo, come tutti i partner, messo in campo tutte le misuredi sicurezza necessarie, anche se non risulta ad ora una minaccia specifica in Italia. Occorre stringere sui meccanismi di intelligence fra i Paesi europei e non solo, valorizzare Europol, lavorare su una struttura condivisa. E mettere denari veri sulle aree urbane, ha continuato il premier. Serve un gigantesco investimento in cultura, sulle periferie urbane, un investimento sociale. Continuo a pensare che l'aspetto educativo sia fondamentale per sconfiggere minacce nate e cresciute in Europa".All'incontro hanno partecipato anche i ministri Angelino Alfano e Paolo Gentiloni, e il sottosegretario Marco Minniti.