Firenze, (TMNews) - "Fino al momento in cui il quorum non è raggiunto, con la libertà di dire in faccia le cose, noi diciamo che Marini non è la soluzione migliore. Quindi la spaccatura nel Pd l'ha provocata chi non ha gestito questo passaggio come era stato gestito nel '99 e nel 2006". Mentre è in corso a Montecitorio a Roma l'elezione del presidente della Repubblica, Matteo Renzi, attacca la scelta del Partito Democratico d candidare per il Quirinale Franco Marini. "Questi due mesi sono stati una clamorosa e indecente perdita di tempo". Il sindaco di Firenze è quindi tornato ad attaccare l'operato dei vertici del suo partito. "Spero - ha aggiunto - che il Parlamento che è fatto da tantepersone per bene, piene di entusiamo, di voglia di fare, dicoraggio, sia messo nelle condizioni di lavorare e nellecondizioni di non perdere tempo come in questi due mesi".