Bari (askanews) - "Siamo qui per dare un abbraccio al popolo della Puglia, non lasceremo la Puglia e i pugliesi da soli, saremo al loro fianco". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, al termine di un vertice in Prefettura a Bari sul disastro ferroviario avvenuto fra Andria e Corato.

"Il primo pensiero va al dolore delle famiglie", ha aggiunto, ribadendo che domani il ministro dei Trasporti Graziano Delrio riferirà sul disastro in Parlamento.

Renzi, in un breve intervento, ha ribadito che "il primo pensiero va innanzitutto alle famiglie che hanno perso dei cari", sottolineando che "prima che politici siamo padri e madri".

A proposito della riunione dell'unità di crisi a cui ha partecipato in Prefettura, si è limitato a dire che "il presidente della Regione e i sindaci hanno espresso, insieme alle prefette, le loro valutazioni".