Roma (askanews) - Se il presidente del Senato PietroGrasso dovesse consentire di modificare quanto votato in "doppiaconforme" da Montecitorio e palazzo Madama, "credo sarà opportunoconvocare una riunione di Camera e Senato trattandosi di un fattoche ha dell'inedito. Già c'è il bicameralismo perfetto eparitario, se poi si tocca anche la doppia conforme...". Lo hadetto il premier Matteo Renzi, parlando alla direzione del Pd."Se invece applicando Costituzione e regolamento senzastravolgimento, Grasso sta per intendersi su tutto ciò che non èdoppia conforme, la soluzione si trova tra i 10 e i 12 minutinetti", ha aggiunto.