Palermo (askanews) - Si è chiuso con un utile di 637 milioni di euro il bilancio consuntivo 2015 della Regione Sicilia. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Rosario Crocetta: "È una notizia che non si aveva da anni - ha spiegato - abbiamo ereditato una Regione con un bilancio colabrodo, con sprechi, e oggi invece produciamo utili. Servono a ridurre il debito. I giovani siciliani avranno meno debiti. Stiamo salvaguardando le future generazioni, abbiamo messo a posto il bilancio della Regione, e con l'accordo che stiamo concludendo con lo Stato, finalmente avremo un bilancio in pareggio e saremo la prima Regione italiana che introduce il concetto di bilancio in pareggio. Chi ci avrebbe creduto tre anni fa? Questo lavoro è stato possibile grazie ai miei assessori, ai dirigenti e tutta la macchina regionale che hanno collaborato". L'utile è rappresentato da fondi che serviranno ad abbattere il disavanzo del 2014, che era stato di 6,371 miliardi e che dunque scenderà a 5,735 miliardi.