Genova (TMNews) - E' tornato il sole, ma i danni restano e la Regione Liguria ha chiesto lo stato di emergenza per far fronte ai disagi causati dal maltempo. A creare i maggiori problemi la frana sulla collina vicino alla stazione di Genova Pontedecimo. La circolazione ferroviaria ha subito blocchi e rallentamenti.A causare lo smottamento sono state le violente piogge cadute tra Natale e Santo Stefano. I vigili del fuoco sono stati costretti a far evacuare precauzionalmente dalle proprie abitazioni una cinquantina di persone. Alcune dopo 24 ore hanno potuto rientrare a casa, altre sono ancora ospitate in strutture alberghiere."Direi che non è stata proprio la giornata ideale, fortunatamente non ci sono stati feriti né vittime. A parte i danni materiali è andata bene, meno male che è successo in un giorno in cui c'era poco gente in circolazione!"E' in corso una ricognizione di tutti i danni causati dalle mareggiate che si sono abbattute sulla costa e degli smottamenti lungo gli argini dei fiumi, ingrossati dalle violente piogge.