Roma (askanews) - Vincenzo De Luca ce l'ha fatta. A sorpresa ha battuto alle primarie il suo avversario Andrea Cozzolino e correrà per la seconda volta consecutiva come candidato del Pd per la conquista della giunta regionale della Campania. L'ex sindaco di Salerno con il 52% dei consensi supera il suo principale antagonista. De Luca ha voluto ringraziare il popolo delle primarie e gli altri candidati"E' stato davvero un voto davvero eccezionale, perchè c'è stataun'espressione di voto di libero che ha segnato e determinato ilrisultato".Ribadendo la validità e vitalità dello strumento primarie ha chiamato tutti i militanti a un momento di unità e di responsabilità perchè la campagna elettorale comincia adesso."La rivoluzione democratica che intendo fare è questa: la gente imparerà a respirare il gusto della libertà, a non avere paura e a non sentirsi obbligata di trovare un padrone o un padrino politico. Si apre la stagione della civiltà".Per Vincenzo De Luca una vittoria che ribalta la situazione. L'ex sindaco infatti si è imposto sul campo delle primarie dopo la condanna in primo grado per abuso d'ufficio e l'interdizione dai pubblici uffici, anche se il Tar lo aveva reintegrato.