Milano (TMNews) - La polizia di Reggio Calabria ha arrestato sette persone ritenute fiancheggiatori di Giuseppe Gallizzi, affiliato alla cosca di 'ndrangheta degli Ursino, di Gioiosa Jonica. I sette arrestati sarebbero gli uomini di fiducia che hanno garantito la lunga latitanza di Galizzi, colpito da mandato di custodia in carcere nell'ambito dell'operazione Minotauro. Nelle indagini successive alla cattura di Gallizzi - avvenuta il 9 maggio 2012 a Martone, un piccolo paese ubicato sulle colline sovrastanti Gioiosa Jonica - gli uomini della Squadra Mobile e del Commissariato Pubblica Sicurezza di Siderno hanno svelato la fitta ed efficiente rete di protezione e di ausilio creata in appoggio del latitante. E ora finalmente gli arresti.